Servizi Seo e Campagne

/Servizi Seo e Campagne
Servizi Seo e Campagne2018-05-17T22:28:38+00:00

Campagne pubblicitarie Google e Facebook

Jp Computer & Servizi, nell’ottica di fornire sempre prodotti e servizi all’avanguardia, si è specializzata nella gestione delle campagne pubblicitarie su Google e Facebook.
Anche un’azienda di piccole dimensioni può usufruire di campagne pubblicitarie Facebook e Google efficaci con un budget limitato attraverso una presenza in Rete mirata ad un pubblico preciso e a degli obiettivi prefissati.
L’efficacia di questi sistemi digitali sta sia nella corretta comunicazione – del prodotto o del servizio – sia nella giusta scelta dei canali digitali – che sono le variabili del pubblico di riferimento a cui si mira. Google e Facebook possono aiutare a far conoscere il brand e a convertire la comunicazione in richieste di informazioni o di acquisto del prodotto, anche con un budget limitato.
Nel caso di Facebook è possibile estendere la copertura del post ad un pubblico nazionale ma anche locale, andando a costruire una comunicazione visiva e testuale che stimoli la curiosità e l’interesse degli utenti per condurli nel nostro sito, ed eventualmente spingerli ad un’interazione diretta – richiesta di informazioni, prenotazioni del prodotto, acquisto. Se il canale si dimostra giusto, la comunicazione deve essere efficace, e non lasciata al caso, o all’emotività del momento. È necessario strutturare testo e immagini per raggiungere il nostro scopo – quello della vendita, nella maggior parte dei casi.
Nel caso di Google, le variabili che possiamo introdurre in una campagna AdWords sono molteplici, ed anche in questo caso vanno pensate in base agli obiettivi aziendali, alla disponibilità di prodotto nel territorio, alla risposta che desideriamo avere dal pubblico. Oltre agli annunci che vediamo sulla pagina dei risultati di Google è possibile selezionare delle campagne con siti partners che mostrino il nostro brand e il nostro prodotto in quei siti della rete dove si concentra maggiormente il nostro target – inserzioni standard o display.

 

Analisi SEO

Con il termine ottimizzazione per i motori di ricerca (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) si intendono, nel linguaggio di internet, tutte quelle attività volte a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca (quali ad es. Google, Yahoo!, Bing, Yandex, ecc.) al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle SERP (pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web). A sua volta, il buon posizionamento di un sito web nelle pagine di risposta dei motori di ricerca è funzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.

1. Attività base SEO (SEO On-Page)

  •  Inserimento delle Long Tail Keyword (long tail = coda lunga, es. “assicurazioni economiche a vigevano”) più performanti per il business in questione ed inserimento testi formattati in ottica SEO nel sito
  • Inserimento Meta Tag Description (attributi HTML che forniscono spiegazioni concise dei contenuti delle pagine web, sono comunemente usate dai motori di ricerca nelle pagine dei risultati (SERP) per visualizzare frammenti di anteprima di una determinata pagina).
  • Seo-on-page: inserimento di Alt-Text nelle immagini (testo alternativo nell’immagine), nome immagine ottimizzato, nome categorie (se presenti) ottimizzato.

2. Attività avanzata SEO (SEO Off-Page)

  • Link Building
    Attività che consente di andare a creare link, ovvero collegamenti ipertestuali, dall’esterno verso il nostro sito internet e viceversa. La web popularity delle nostre pagine va a crescere nel momento in cui i siti che si indirizzano verso di noi sono molto autorevoli.
  • Attività sui social media
    Quando andiamo a condividere un post sui social network che rimanda al nostro sito, stiamo svolgendo un’importantissima attività off page, perché stiamo promuovendo le nostre pagine attraverso siti molto autorevoli. Bisogna però specificare che l’attività social necessita di una strategia, perché non bisogna solo essere presenti ma anche attirare l’attenzione del proprio pubblico e saper utilizzare al meglio lo strumento, per sfruttarne le caratteristiche. Risulta necessario creare pagine specifiche in rappresentanza del nostro sito su ogni social network, soprattutto i più popolari come Facebook, Google + e soprattutto Twitter, poiché quest’ultimo va a generare link follow, seguiti dallo spider.
  • Blogging
    Quest’attività, con relativi link che dai blog stessi riportano al proprio sito, è molto rilevante per un buon posizionamento. Per rimanere in linea con un sito, è comunque necessario che il blog tratti argomenti affini ad esso. Allo stesso tempo, è una buona pratica anche commentare gli articoli di altri blog lasciando il link del proprio sito, ma questa attività diventa efficace solo nel momento in cui il commento risulti di qualità, e non semplice spam. Il blog è uno strumento molto sfaccettato, e proprio per questo permette di attuare un’ulteriore strategia, chiamata guest blogging. Essa consiste nell’andare a scambiare post e articoli dal proprio blog a altri blog di siti esterni, preferibilmente autorevoli.
  • Recensioni
    L’autorità del proprio sito cresce anche nel momento in cui vanno ad aumentare tutti i commenti e le recensioni relativi ad esso. La provenienza delle recensioni si registra come un collegamento con un sito esterno, ma può anche provenire da una app. Ogni categoria merceologica possiede, ovviamente, i propri siti di riferimento in cui vengono espressi i pareri degli utenti.

Advertising

L’ advertising comprende ogni forma di comunicazione a per diffondere attraverso i mezzi di comunicazione la propria offerta di idee e di prodotti ed influenzare le scelte del pubblico obiettivo (target) riguardo un dato bene di consumo.

3. Attività “Lead Generation”
La Lead Generation è un’azione di marketing che consente di generare una lista di possibili clienti interessati ai prodotti o servizi offerti da un’azienda.
Per acquisire questi contatti bisogna predisporre:

  • una “Landing Page”: pagina web specificamente strutturata che il visitatore raggiunge dopo aver cliccato un link o una pubblicità. Questa pagina è appositamente sviluppata per trattare specifici argomenti: mostra contenuti che sono un’estensione del link o della pubblicità ed è ottimizzata per una specifica parola chiave, o frase, per “attrarre” i motori di ricerca.
  • una “Ads”: strumento a pagamento messo a disposizione da Facebook che ci permette di mostrare annunci circa prodotti o servizi a persone che per età, interessi, posizione geografica o eventi specifici rientrano nei nostri target di riferimento.

4. Advertising Google AdWords
Google AdWords è un servizio online di advertising che permette di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google. Questi annunci sono visualizzati, fino a quattro, sopra i risultati di ricerca non a pagamento, o sotto i risultati di ricerca e vengono selezionati da un algoritmo che, tra le tante variabili, tiene conto delle parole chiave ricercate dall’utente.

5. Like sulla pagina
Campagna mirata a far crescere il numero di like della pagina.

6. Engagement sui post
Campagna mirata ad aumentare il numero di persone che hanno “interagito” con un post ossia che lo hanno condiviso, che hanno manifestato il loro apprezzamento, che lo hanno commentato, ecc.

7. Dynamic Search Ads
I Dynamic Search Ads sono degli annunci pubblicitari AdWords generati in automatico da Google, sulla base delle informazioni di indicizzazione raccolte dai crawler e dai bot del noto motore di ricerca.
Per Google AdWords: si carica il catalogo prodotti e dinamicamente vengono mostrati a chi cerca determinate parole chiavi o combinazioni di parole chiavi.
Per Facebook: mostra l’annuncio relativo al prodotto che l’utente ha visitato sul sito ed alcuni prodotti similari che l’utente NON ha visto sul sito.